ICAR
Skip Navigation LinksHOME PAGE » News » ICAR Action 2010 : la trasformazione di ICAR da progetto ad azione sistemica e permanente ha avuto inizio
CISIS
09/03/2010
ICAR Action 2010 : la trasformazione di ICAR da progetto ad azione sistemica e permanente ha avuto inizio

All’azione aderiscono tutte le Regioni e le Province Autonome italiane, in base ad un Piano attuativo ICAR 2010 annuale, così come previsto dall’Accordo Quadro Interregionale (di durata quinquennale rinnovabile per ulteriori 5 anni).
L’azione ICAR si prefigge l’obiettivo di garantire l’assistenza all’infrastruttura realizzata, la manutenzione correttiva ed evolutiva della stessa e il coordinamento interregionale per il mantenimento degli applicativi e lo sviluppo di nuove iniziative; comprese le attività trasversali di comunicazione, informazione e monitoraggio.
In particolare, l’attività di assistenza intende fornire a tutte le Regioni e Province Autonome un supporto di secondo livello in termini di help desk ed un supporto tecnico ai centri tecnici territoriali che coordinano la gestione della infrastruttura SPCoop (a livello territoriale), per tutti gli aspetti infrastrutturali, con una maggiore disponibilità e reattività per le funzioni di base e un orientamento al supporto tecnico avanzato con tempi meno stringenti per SLA e identità federata digitale.
La manutenzione correttiva ed evolutiva ha l’obiettivo di assicurare l’affidabilità e lo sviluppo delle funzionalità dell’infrastruttura, risolvendo rapidamente gli eventuali malfunzionamenti strutturali, adeguandola alle modifiche delle specifiche nazionali o degli standard in uso e alle evoluzioni funzionali che le Regioni e le Province Autonome concorderanno negli organi preposti […].
La manutenzione correttiva ed evolutiva delle applicazioni è stata orientata a due task dei quali le Regioni hanno inteso consolidare e sistematizzare i risultati: la circolarità anagrafica (ex Ap2), attraverso la rivisitazione di INA/SAIA in logica di cooperazione applicativa; e l’osservatorio carburanti (ex Ap6), con il consolidamento e miglioramento dei moduli rilasciati nel progetto e il miglioramento delle integrazioni con l’Agenzia delle Dogane.
Queste azioni fondano il loro principale asset proprio nel rapporto con le amministrazioni centrali di riferimento: Ministero dell’Interno ed Agenzia delle Dogane. Però, se per l’azione Ap2 il rapporto con il Ministero è sostanzialmente avviato ad una collaborazione fattiva; per l’azione Ap6 il rapporto con le Dogane diventa il principale investimento che le Regioni effettueranno in questo anno.

Nella fattispecie, la strada intrapresa sembra dirigersi verso la giusta meta. Il 17 febbraio l’Agenzia delle Dogane ha convocato alcune amministrazioni regionali, aderenti al task Ap6 e al tavolo di coordinamento interregionale sul commercio, per consolidare gli orientamenti e dar vita ad un tavolo tecnico permanente per lo sviluppo di un rapporto cooperativo proficuo tra i due livelli istituzionali.
Altresì, in quell’occasione le Dogane hanno presentato un sistema di fornitura di dati riguardanti le accise sui prodotti energetici, alcolici, energia elettrica, gas naturale e l’erogato dei distributori stradali di carburante. Il sistema seppure non ancora in logica di cooperazione applicativa fornisce alle Regioni la possibilità di caricare su un sistema unico i dati afferenti il proprio territorio. Si tratta semplicemente di un accesso al sito delle Dogane, attraverso autenticazione leggera, priva di firma digitale (con password attribuita a ciascuna Regione detentrice di P.IVA), per usufruire dei servizi messi a disposizione e che vanno dalle accise ai dati sull’erogato.
Certamente ciò consente di sopperire all’esigenza operativa, prioritaria delle Regioni, di interfacciarsi con il livello istituzionale sovraordinato, ma non fornisce le necessarie risposte in termini di efficacia dello scambio dei dati, delle analisi, della sicurezza nella fruizione sincrona di servizi; in sostanza di interoperabilità piena dei sistemi informativi e di cooperazione. Cosa che, invece, le Regioni sono già in grado di fare a livello interregionale, a seguito delle attività di progetto del task Ap6 che ha realizzato un Osservatorio Interregionale alimentato da ciascuna Regione in cooperazione applicativa, in cui è possibile gestire le esigenze di analisi  con le tecniche di business intelligence.
Per questo è strettamente necessario che nell’ambito dell’azione ICAR_Ap6 2010 (che coinvolge tutte le Regioni italiane) trovi spazio la valorizzazione del costituendo tavolo tecnico Regioni-Dogane al fine di addivenire alla definizione dei metadati e alla relativa stipula di un accordo di servizio per l’interoperabilità e cooperazione in SPC, tra le i due livelli di governo.
Intanto le Regioni si incontreranno giovedì 25 marzo, alle ore 10:30, presso il Cisis, in una riunione di coordinamento delle azioni ICAR_Ap6 2010.

di Giovanni Damiano

Documenti
I EVENTO ANNUALE ICAR e SPETTACOLO TEATRALE
Approvate le specifiche tecniche
PRIMI RILASCI INFRASTRUTTURALI
ICAR alla Conferenza sull I-Government: verso ESIIG II
"ROSSO, NERO E AZZURRO" al Com-PA di Bologna
Collaudo infrastruttura
ICAR - Come comunicare l'e-government
Rilasciato il kit per l'implementazione del sistema di SLA
Secondo rilascio del pacchetto software per il monitoraggio degli SLA
RILASCIATO IL KIT DI IMPLEMENTAZIONE DEL TASK INF 3
ICAR alla SECONDA CONFERENZA EUROPEA SULL'IDENTITA'
Provincia di Trento - REPLICA SPETTACOLO
II EVENTO ANNUALE ICAR
Video Intervista a Andrea Nicolini
ICARPLUS
PRIMO RAPPORTO ICAR
INTERVISTA - NEWSLETTER ForumPA
Incontro ICARplus a Potenza
Circolarità anagrafica, se ne parla in Basilicata
Calabria e Molise in ICAR
"DA ICAR A ICAR PLUS" - EVENTO REGIONE CAMPANIA -
I documenti approvati dai tavoli SPC all'interno del CNIPA
I tavoli CNIPA sul tema dell'SPC
Cronache dal ROAD SHOW
Regione Lazio:approvata la proposta di legge sulla società dell’informazione.
Definito l'Accordo tra le Regioni per il rafforzamento dell'e-Government
Anagrafe e Cooperazione Applicativa
Il CNIPA pubblica i documenti tecnici relativi al SPCoop
La finestra sul cortile: l’osservatorio
CISIS e Regioni nei convegni di FORUMPA
Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
Corso Almaviva. SOA e BPM
E’ partita il 1 aprile la prima rilevazione dell’Osservatorio ICAR plus
La Cooperazione Applicativa e l’esperienza ICAR:incontro all’Università di Potenza
L'incontro dei Focal Point ICARplus a Roma
Tavolo tecnico sulla circolarità anagrafica - aggiornamenti
EVENTO ICAR - Firenze 8/9 Luglio
E-democracy in Basilicata
EVENTO ICARplus - CALABRIA
IL MODELLO CN dell'Emilia Romagna
Provincia di Trento "Workshop su Comparative e-Government:Il confronto con il Regno Unito"
CIRCOLARITA' ANAGRAFICA-AGGIORNAMENTI
On-line il sistema Osservatorio ICAR plus
FORMAZIONE INNOVATIVA 22 e 23 Giugno 2009
TAVOLO TECNICO SULLA CIRCOLARITA' ANAGRAFICA - AGGIORNAMENTI
PROGETTO INFOMOBILITA’
INTEROPERABILITÀ E COOPERAZIONE APPLICATIVA NELLA REGIONE SICILIANA
IL RAPPORTO - L'OSSERVATORIO ICARplus
26 Ottobre – Regione Campania - Evento ICARplus
15 e 16 Ottobre -Regione Marche. A Camerino il 1°Forum Regionale sull' ICA
16/17 Novembre SEMINARIO CISIS Genova
Tavolo di lavoro sull’ICA nella Community Network della Regione Veneto
Seminario ICARplus - Regione Piemonte
Regione Basilicata-Convegno sulla Circolarità Anagrafica
Lombardia - Evento "Risorse e Comuni"
I due Seminari ICARPlus -Regione Friuli Venezia Giulia
Firmato accordo tra Regione Marche e Università di Camerino per la cooperazione applicativa
Seminario CISIS a Genova - Un breve resoconto
Circolarità Anagrafica - Aggiornamento
L'Assemblea Annuale della CN-ER
CISIS e attività interregionale: al via due nuovi progetti
Abruzzo-Le azioni ICARplus
FARE RETE NEL LAZIO
CONCLUSO IL CICLO DI SEMINARI ICARPLUS IN FRIULI VENEZIA GIULIA
Workshop ICAR PLUS - Le iniziative della provincia di Trapani sulla Società dell'Informazione: il portale cartografico provinciale
ICAR Action 2010 : la trasformazione di ICAR da progetto ad azione sistemica e permanente ha avuto inizio
Emilia Romagna - Seminario "Il Database Topografico Regionale"
Osservatorio ICAR plus: le attività del secondo semestre 2010
CAD - approvato lo schema di modifica
ARTICOLO DEL "SOLE 24 ORE" - Anagrafe e Sanità in prima linea nella digitalizzazione-
SEMINARIO ICAR PLUS – Regione Autonoma Valle d'Aosta
Regione Siciliana - Workshop ICAR PLUS
NOVITA' DALL'OSSERVATORIO ICARplus: Presto online i nuovi dossier regionali
Il 19 maggio 2010 si è riunita la cabina di regia sulla sicurezza alimentare
PRO.DE - Il CISIS prosegue sull’onda dell’innovazione nelle PA regionali
EVENTO REGIONE BASILICATA - 27 Maggio 2010
Workshop ICAR PLUS – I CST e l’interoperabilità per le province di Trapani ed Agrigento
Regione Marche: tre giorni di Formazione per i dipendenti degli Enti locali sul tema dell' ICA
CHIUSA A POTENZA LA PRIMA FASE DEL PROGETTO REGIONALE: “INTEROPERABILITÀ DEI PROTOCOLLI INFORMATICI”
I casi studio della cooperazione applicativa
I dossier regionali 2010 dell’Osservatorio ICAR plus
Il dispiegamento delle infrastrutture di cooperazione al 2010
Progetto ICAR plus: un nuovo semestre di attività
Master in Interoperabilità per la Pubblica Amministrazione e le Imprese
Regione Campania - Formazione - 9 Novembre 2010
Regione Campania - Formazione - 15 novembre 2010
La CN-ER si incontra: dalla cooperazione interistituzionale alla cooperazione applicativa
Trento - Convegno "Mettiamo in Comune l’informazione: come far cooperare i Sistemi Informativi degli Enti Locali"
22 novembre 2010 - A Mestre un convegno su "L'innovazione a sostegno della cooperazione territoriale
eLiguria Cst - Strumenti per lo sviluppo della Società dell'informazione
Convegno “ComunICARe 2010 – La cooperazione applicativa sul territorio piemontese”.
Lombardia - Comunicazione e Formazione in collaborazione con Ancitel
Circolarità Anagrafica: tra sogno e realtà
Pro.DE. - IL SITO WEB
ICARPLUS – Due anni di lavoro insieme
Semplificazione: Innovazione e Cooperazione in Sardegna
Evento CISIS - ForumPA - Genova, 21 febbraio 2011
Articolo del Sole24Ore sul RIIR
RIIR - BREVE RASSEGNA STAMPA
Identità nazionale - Il Rapporto RIIR -
OpenData - spunti di analisi dal rapporto RIIR
Community network: intelligenti, sostenibili, inclusive - Il Rapporto RIIR -
Continuare ad Osservare
Presentato a Genova il Rapporto Innovazione nell’Italia delle Regioni 2011
Monitoraggio - L’ esperienza della Regione Marche
Regione Toscana: Workshop nazionale del progetto di ricerca SIMob
Nuovo CAD: gruppi tecnici per regole tecniche e linee guida
La collaborazione alla base dello sviluppo dell’Osservatorio 2011: imprese e università
Il CISIS a ForumPA
Circolarità Anagrafica: Umbria in produzione
Circolarità Anagrafica: al via la sottoscrizione delle nuove convenzioni
Stato dell’arte dei gruppi tecnici attivi in materia di CAD, SPC, Siti web e Cloud
Il piano Attuativo dell' Azione ICAR 2012
Avviata la rilevazione per il nuovo RIIR