ICAR
Skip Navigation LinksHOME PAGE » ICAR PLUS » RAPPORTO ICARPLUS » La metodologia di indagine
CISIS

Note metodologiche per l’indagine ICAR plus sull’interoperabilità e la cooperazione applicativa

Il Rapporto sull’interoperabilità e la cooperazione applicativa (ICA), è frutto della prima rilevazione dell’Osservatorio ICAR plus, realizzata nei mesi di marzo-giugno 2009.

Fase preliminare all’indagine
L’Osservatorio è costantemente alimentato da attività di ricognizione che vengono coordinate a livello centrale e portate avanti sul territorio dai Focal Point ICAR plus presso ciascuna Regione e Provincia Autonoma.
In tale contesto sono state condotte attività preliminari volte a tracciare il quadro generale entro cui costruire l’indagine sull’interoperabilità e la cooperazione applicativa.

Tale fase preliminare ha riguardato:
- la predisposizione di schede recanti informazioni di base su tutti progetti di ICA che coinvolgono Regioni e Province Autonome;
- la raccolta delle informazioni di contatto circa gli attori del territorio interessati alle azioni di ICA;
- la raccolta di informazioni base sul dispiegamento a livello regionale delle infrastrutture e degli applicativi sviluppati dal progetto ICAR;
- incontri degli staff dei progetti ICAR e ICAR plus presso le Amministrazioni regionali che hanno visto la partecipazione delle Direzioni Sistemi informativi, di altre Direzioni regionali interessate, Enti Locali, università, società in house ed altri soggetti coinvolti in progetti di ICA.
Come risultato di tale fase preliminare, sono state raccolte 190 schede regionali di progetto; è stato creato un database completo degli attori interessati all’ICA sul territorio; è stato definito un primo quadro del dispiegamento delle realizzazioni del progetto ICAR sul territorio; sono state informate e coinvolte le Direzioni di riferimento per i Sistemi informativi nella realizzazione dell’indagine per la fase di raccolta dati.

La rilevazione e l’elaborazione dei dati
A partire dai risultati delle azioni preliminari, si è ritenuto opportuno ritenere oggetto dell’indagine:

- le stesse Regioni e Province Autonome, come “sistema regionale” da osservare relativamente ad alcune macrodimensioni;
- i progetti/applicazioni di interoperabilità e cooperazione applicativa (compreso il progetto ICAR) avviati o partecipati dalle stesse Amministrazioni.

In particolare le dimensioni indagate sono state le seguenti:

- Livello strategico (Amministrazioni regionali e Province Autonome)
- Tipologia e contenuto dei documenti di policy strategici, attuativi e normativi sulla società dell’informazione e l’e-government con particolare attenzione al tema ICA
- Governance territoriale sul tema società dell’informazione e ICA
- Policy e interventi di semplificazione amministrativa
- Livello Infrastrutturale (Amministrazioni regionali e Province Autonome)
- Infrastruttura di trasporto
- Infrastrutture ICA e componenti  applicativi
- Gli Accordi di servizio
- Livello Applicativo (progetti /applicazioni)
- Sperimentazioni applicative sviluppate nell’ambito del Progetto ICAR

  • recepimento dei documenti prodotti
  • adeguamento delle soluzioni software alle specifiche
  • criticità riscontrate

- Progetti ICA Regionali

  • caratteristiche generali
  • contenuto dei progetti
  • aspetti organizzativi
  • caratteristiche della soluzione applicativa
  • standard e tecnologie
  • modalità e componenti per l’ICA

L’impostazione metodologica è stata definita dallo staff centrale che ha coordinato le attività di rilevazione. La rilevazione è stata condotta da ciascun Focal Point presso ogni Amministrazione con il supporto della Direzione di riferimento, in particolare dei responsabili del progetto ICAR e degli altri progetti di interoperabilità e cooperazione applicativa a cui la Regione o la Provincia Autonoma partecipa.

Il questionario di rilevazione è stato compilato on line sullo spazio “Sistema Osservatorio” per mezzo del quale tutti i dati raccolti sono stati elaborati e resi disponibili a livello regionale e aggregato.

Sono state raccolte informazioni complete su tutte le Regioni e Province Autonome e su 148 progetti di interoperabilità e cooperazione applicativa.
A margine dell’indagine sono state effettuate alcune interviste per l’approfondimento sugli aspetti organizzativi inerenti l’Accordo di Servizio.

Impianto generale dell’Osservatorio per macrodimensioni e dimensioni di analisi
metodologia